Asinara

L’isola dell’Asinara è una delle tappe da non perdere durante una vacanza in barca a vela lungo la costa ovest della sardegna. Grazie al lungo isolamento le spiagge dell’Asinara sono ancora incontaminate, immerse nel verde della macchia mediterranea, bagnate da un mare dalle incredibili sfumature, e ricche di una fauna ancora selvaggia.

 

 

Descrizione

Il fascino dell’isola

L’ isolamento che ha caratterizzato L’isola dell’Asinara, durato oltre un secolo, ha provocato da un lato la nascita del fascino e del mistero dell’Isola e dall’altra l’indiretta conservazione di alcune aree integre e vergini, rendendola un patrimonio unico e di inestimabile valore in tutto il Mediterraneo.

La storia dell’isola è affascinante quanto sinistra. L’isola infatti è stata adibita a colonia penale nel 1885 e quindi stazione sanitaria di quarantena.

L’isolamento le ha dato un fascino unico

In seguito, durante la prima guerra mondiale, divenne un campo di prigionia e a partire dagli anni ’70 vennero istituiti carceri di massima sicurezza, destinati a detenuti particolarmente pericolosi.

Per anni l’accesso all’isola dell’Asinara è stato quindi riservato solo a criminali e forze di polizia, tanto da renderla nota come l’Isola del Diavolo e preservandone di fatto l’integrità dell’ambiente marino e terrestre.

Il parco nazionale

Dal 1997 infine l’isola dell’Asinara è diventata Parco Nazionale ed ora l’ente Parco ne gestisce completamente il territorio regolando visite ed accessi.

Noi vi posteremo a visitare questa meraviglia della natura. Si veleggerà costeggiando Stintino verso l’isola dove ci concederemo un po di snorkeling in una delle tante insenature mozzafiato.

Le calette più belle

Dopo questa suggestiva tappa ci dirigeremo verso uno dei più famosi punti di sbarco come Fornelli, Cala Reale o Cala D’Oliva, da qui si potrà effettuare una piccola passeggiata fra le strutture dell’antico carcere.

La spiaggia di Cala d’Arena è forse la più bella di tutta l’ isola. Vicino alle rovine di un monastero di frati camaldolesi e circondata da rocce granitiche, troviamo invece Cala Sant’Andrea.

Proseguendo verso nord est, si trova Cala d’Oliva, antico avamposto strategico per la difesa di questo tratto di costa. Ancora ad Est, verso il golfo dell’Asinara, è situata Cala di Sgombro di Dentro ricca di splendide calette riparate dal vento, come Cala Serena.

Cala di Sgombro di Fuori si trova invece sulla parte opposta ed è molto esposta ai venti. Nei pressi di un approdo riparato infine troviamo Cala Reale, dove si possono ammirare i resti di un’antica nave romana.

Le isole più belle

Qui avremo la possibilità di fare un bagno oppure prenotare una visita guidata organizzata dall’Ente Parco, che ci permetterà di conoscere meglio lo straordinario ambiente di questo angolo di paradiso ancora incontaminato.

Al rientro dalla visita a terra ici aspetta un tipico e delizioso pranzo a base di prodotti locali o cucinando del delizioso pesce, innaffiato da un freschissimo vermentino di Sardegna. Inoltre saranno offerti e serviti tipici dolci sardi, caffè e digestivo.

Veleggiamo lungo la costa

La nostra visita all’isola proseguirà veleggiando lungo le coste dell’Asinara, per incontrare, dopo le 14, un gradevolissimo vento termico di bassa intensità che ci permette di veleggiare in piena armonia nelle acque dell’Area Marina Protetta, prima di lasciare definitivamente l’Isola faremo una sosta per un altro bagno prima di programmare la prossima tappa.

Itinerari

– Cannigione – Castelsardo. 45 MG >>>
– Castelsardo – Stintino/Asinara – Alghero. 55 MG >>>
– Da Alghero- Capo Caccia a Bosa. 20 MG >>>
– Bosa – Mal di Ventre/Tharros – Torregrande. 25 MG >>>
– Mal di Ventre – Cala Domestica. 25 MG >>>
– Costa Verde – Carloforte. 15 MG >>>

Come prenotare

Per prenotare o chiedere informazioni potete chiamare al +39 0698181706 oppure al mobile 3394772428. Saremo lieti di darvi tutte le informazioni riguardo la barca, l’itinerario, l’ equipaggio e la vita di bordo. Il deposito da versare all’atto della prenotazione e pari al 50% del’ammontare del costo della barca extra esclusi. Il restante 50% va versato un mese prima dell’imbarco.

Le coordinate bancarie per effettuare il bonifico sono le seguenti:

Beneficiary: Duende s.r.l.  Via Masurio Sabino 31 – 00175 – Roma  P.IVA e C.F. 10709511009  

      Tel. 0698181706  – mob 3394772428 e-mail : info@italyyachtcharters.com

account number c/c 36012 00000401275813 Eur
To Unicredit Bank , P.zza Cola di Rienzo 80/c 0092 – Roma
IBAN : IT 98 L 02008 05024 000401275813       SWIFT UNCRITM1B93

Prenota la tua vacanza
  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
Richiedi informazioni
  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.

Alcune delle barche proposte per questo itinerario.

Se non trovi la barca per te scrivici troveremo la barca su misura per te