Home » Vacanze in barca in Italia » Toscana » Isola di Montecristo

Una vacanza in barca a vela in Toscana dovrebbe includere una visita all’isola di Montecristo. L’ Isola di Montecristo è l’ “isola del tesoro”, quella raccontata da Alexandre Dumas nel suo capolavoro “Il conte di Montecristo”. L’isola è sicuramente la più affascinante di tutto il Parco Marino dell’Arcipelago Toscano, la più misterioso e difficile da visitare. Ma non impossibile.

Descrizione

Un’isola con accesso limitato

L’ Isola di Montecristo si trova a circa 63 km dalla costa dell’Argentario a est, a circa 45 km dalle coste meridionali dell’isola d’Elba, 43 km dal’ Isola del Giglio (est) e 27 km dal’ Isola di Pianosa (NN -O).

Casa di una fiorente comunità monastica nel XVI secolo, oggi l’isola è quasi disabitata. Il suo territorio è stato dichiarato Riserva Naturale da un decreto ministeriale del 4 marzo 1971 e Riserva Naturale Biogenetica dal Consiglio d’Europa dal 1988. Soltanto 1000 persone all’anno, possono visitare l’isola, accompagnate ovviamente dal Corpo Forestale dello Stato.

Come fare per visitarla

E’ anche possibile accedere all’isola, senza visita guidata, sbarcando a Cala Maestra con la propria imbarcazione ma in entrambi i casi è necessario contattare l’Ufficio Territoriale Biodiversità Corpo Forestale dello Stato di Follonica (0566/40611), che ha la responsabilità di gestire le visite dell’isola.

Oggi la popolazione è composta dal guardiano e la sua famiglia e due agenti del Corpo Forestale dello Stato, i cui appartamenti si trovano nei pressi della Villa Reale a Cala Maestra. L’unico approdo dell’isola di Montecristo è Cala Maestra situata alla fine di una stretta valle alberata, dove si trova l’unica costruzione dell’isola, l’ex Villa Reale.

Un’isola dal fascino unico

E ‘davvero difficile spiegare l’atmosfera, e raccontare il fascino che si prova quando si mette piede sul’ Isola di Montecristo. Una atmosfera irreale ed un silenzio difficile da trovare altrove regnano nell’isola. La natura è fantastica di fatto incontaminata il profumo di mille piante selvatiche si diffonde per tutta l’isola ed in primavera l’esplosione di colori lascia senza fiato. Un po’ difficile da visitare, ma sicuramente vale la pena di non escluderla in una vacanza in barca a vela tra le isole della Toscana.

itinerari

Itinerario 1 vacanze in barca vela Toscana Isola D’elba

Castiglioncello Capraia 33 miglia nautiche
Capraia Marciana 22 miglia nautiche
Marciana Marina Marina di Campo 4 miglia nautiche
Marina di Campo Porto Azzurro 7 miglia nautiche
Porto Azzurro Portoferraio 4 miglia nautiche
Portoferraio San Vincenzo 17 miglia nautiche
San Vincenzo Castiglioncello 17 miglia nautiche

Itinerario 2 vacanze in barca vela Toscana Le Isole

Castiglioncello Capraia
Capraia Marina di Campo
Marina di Campo Isola del Giglio
Isola del Giglio Isola di Giannutri
Isola di Giannutri Porto Azzurro
Porto Azzurro Castiglioncello

Itinerario 2 vacanze in barca vela Toscana La Corsica

Castiglioncello Capraia
Capraia St. Florent
St. Florent Calvi
Calvi Ile Rousse
Ile Rousse Macinaggio
Macinaggio Castiglioncello

Principali distanze via mare da Salivoli:

Golfo di Baratti, 3 miglia nautiche
Elba–Cavo, 5 miglia nautiche
Elba–Portoferraio, 10 miglia nautiche
Elba–Porto Azzurro, 13 miglia nautiche
Elba-­‐Marciana Marina, 15 miglia nautiche
Argentario, 39 miglia nautiche
Capraia, 29 miglia nautiche
Giglio, 36 miglia nautiche
Giannutri, 54 miglia nautiche
Corsica–Macinaggio, 46 miglia nautiche
Corsica–Bastia, 48 miglia nautiche

note

Come la Maggior parte delle isole che compongono l’Arcipelago Toscano anche l’isola di Montecristo è sottoposta a delle limitazione con lo scopo di preservarne l’incredibile ambiente marino e terrestre. Di seguito alcune utili informazioni sulle Aree protette

Zone tutelate

 

• A terra: il 100% del territorio (zona 1); inserito nel perimetro del Parco è anche lo Scoglio d’Africa o Formica di Montecristo, il cui territorio è tutelato al 100%.
• A mare: il 100% fino a 1 km dalla costa (zona 1).
Accesso: regolamentato a terra e a mare. L’isola è disabitata e presidiata tutto l’anno da un guardiano e da personale del Corpo Forestale dello Stato, Ufficio Territoriale per la Biodiversità.

Collegamenti : non ci sono traghetti di linea ma barche specificatamente autorizzate.

Fruizione a terra: fortemente limitata e gestita dal Corpo Forestale dello Stato, Ufficio Territoriale per la Biodiversità.

Visita: è possibile richiedere una autorizzazione all’escursione guidata possibile dal 1° aprile al 15 luglio e dal 31 agosto al 31 ottobre per massimo 1000 visitatori l’anno di cui: 600 studenti e 400 adulti.

Modalità di richiesta per la visita:

Domanda entro il 31 gennaio di ogni anno all’Ufficio Territoriale per la Biodiversità del Corpo Forestale dello Stato di Follonica. Tel n. 0566 40611 fax: 0566 44616

Nell’ambito di queste mille persone viene data priorità a visite di scolaresche delle medie inferiori e superiori fino a 300 studenti e a 100 abitanti del Comune di Portoferraio, e a seguire dell’Elba e dell’Arcipelago Toscano, previa iscrizione a un breve corso informativo-formativo comprensivo di visita guidata dell’Isola, organizzato da Ente Parco e Comune di Portoferraiouna volta l’anno.

Il Parco e il Comune di Portoferraio pubblicizzano sul sito web e sui giornali le modalità e i tempi di iscrizione al corso

E’ prevista anche la richiesta di autorizzazione per l’accesso all’isola senza escursione possibile dal 1° aprile al 31 ottobre.

Modalità di richiesta per l’accesso

Domanda 30 giorni prima della data prescelta all’Ufficio Territoriale per la Biodiversità del Corpo Forestale dello Stato di Follonica. Tel n. 0566 40611 fax: 0566 44616

Consentita la discesa a terra per la visita delle pertinenze di Cala Maestra e del Museo, gliaccessi saranno autorizzati ad una barca al giorno con un massimo di 15 persone e con unarotazione che preveda che uno stesso richiedente, ovvero una stessa imbarcazione, non potrà essere autorizzato più di una volta ogni 2 anni.

Le visite sono consentite esclusivamente con la guida di personale del Corpo Forestale dello Stato

Fruizione a mare: vietata.

Divieto totale di balneazione, di pernotto in rada, di circumnavigazione dell’Isola, di immersioni subacquee nella fascia di mare di 1000 metri dalla costa.
L’ approdo è consentito solo su autorizzazione del all’Ufficio Territoriale per la Biodiversità del Corpo Forestale dello Stato di Follonica, a Cala Maestra in corrispondenza del porticciolo e in funzione di visita autorizzata a terra.

Immersioni vietate, autorizzate in deroga dall’Ente Parco solo per scopi scientifici e cine-fotografici.

L’isola è nell’elenco delle Zone di Protezione Speciale (ZPS), classificate ai sensi della direttiva 79/409/CEE

Regolamento Ricerca scientifica

Carta di Montecristo (Integrazione ai criteri e modalità per l’accesso alla riserva naturale isola di Montecristo per
escursioni naturalistiche)

Come prenotare

Per prenotare o chiedere informazioni potete chiamare al +39 0698181706 oppure al mobile 3394772428. Saremo lieti di darvi tutte le informazioni riguardo la barca, l’itinerario, l’ equipaggio e la vita di bordo. Il deposito da versare all’atto della prenotazione e pari al 50% del’ammontare del costo della barca extra esclusi. Il restante 50% va versato un mese prima dell’imbarco.

Le coordinate bancarie per effettuare il bonifico sono le seguenti:

Beneficiary: Duende s.r.l.  Via Masurio Sabino 31 – 00175 – Roma  P.IVA e C.F. 10709511009  

 Tel. 0698181706  – mob 3394772428 e-mail : info@italyyachtcharters.com

account number c/c 36012 00000401275813 Eur
To Unicredit Bank , P.zza Cola di Rienzo 80/c 0092 – Roma
IBAN : IT 98 L 02008 05024 000401275813       SWIFT UNCRITM1B93

Prenota la tua vacanza in barca in Toscana
  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
Richiedi informazioni
  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.